Approvato all’unanimità in Consiglio Comunale l’ordine del giorno proposto dal MoVimento 5 Stelle che impegna il Sindaco ad attivarsi immediatamente presso il Governo regionale affinché si possa avviare la costituzione di un protocollo che permetta ai* medici, infermieri e operatori socio sanitari* deceduti a causa del COVID-19 di essere inseriti nella *Legge n.466 del 13 Agosto 1989* che prevede una speciale elargizione a favore dei dipendenti pubblici e cittadini vittime del dovere o di azioni terroristiche.

“In un momento così drammatico – dice *Stefano Giordano* consigliere M5S a Genova – in cui tantissimi operatori socio sanitari rimangono ogni giorno in prima linea sul proprio posto di lavoro per affrontare l’emergenza Covid-19, ci è sembrato il minimo avviare questo percorso per coloro che hanno dato la propria vita, affinché rientrino nella legge che prevede un risarcimento economico alle famiglie delle vittime”

“Quella che i medici, infermieri e operatori socio sanitari stanno combattendo è davvero come una guerra in trincea. A loro va tutto il nostro
rispetto e ringraziamento più profondo – aggiunge* Luca Pirondini *capogruppo M5S – ma sentivamo che bisognava fare qualcosa di più fin da subito per le famiglie di questi professionisti ligi al dovere che hanno perso la vita mentre svolgevano il loro lavoro di soccorso e cura di altre persone”.

Condividi questo articolo: