COMUNICATO STAMPA

*MENSE VVF, GIORDANO (M5S): “VOTATO ALL’UNANIMITÀ NOSTRO ODG: COMUNE
INTERVENGA PRESSO MINISTERO DELL’INTERNO AL FINE DI MANTENERE IL SERVIZIO
MENSA VITALE PER TUTTI I LAVORATORI”*

*Genova, 11 maggio 2021 *– “Eroi quando serve, lavoratori senza diritti
quando conviene. Sottrarre il servizio mensa ai Vigili del fuoco nelle
caserme al di sotto delle 15 unità non solo è uno schiaffo ai loro diritti,
ma un grave danno ai lavoratori del comparto refezione che con le ultime
disposizioni a livello nazionale pagano un conto salato: solo a Genova,
perdono il posto 13 lavoratori. Al ridimensionamento delle mense con, e lo
ripetiamo, gravi ripercussioni sul personale in appalto, ora si è aggiunta
la criticità dell’insufficiente copertura economica da parte del
Dipartimento: i ticket per i VVF arriveranno infatti solo a fine giugno.
Fino ad allora, i dipendenti, che fanno turni di 12 ore, dovranno
anticipare i soldi di tasca loro”.

Lo dichiara il consigliere comunale del M5S Stefano Giordano illustrando
l’ordine del giorno urgente, proposto e approvato dai capigruppo e discusso
oggi in Aula.

“L’atto, votato all’unanimità, impegna il Sindaco e la giunta a segnalare
l’importanza del mantenimento del servizio mensa: serve intervenire presso
il Ministero dell’Interno affinché venga mantenuto per assicurare un pasto
caldo ed equilibrato ai dipendenti ed evitare ulteriori licenziamenti in
una situazione già precaria a livello occupazionale”.

*MoVimento 5 Stelle Genova*

Condividi questo articolo: